studio licata

agevolazioni & finanziamenti

Get Adobe Flash player
News

10/02/2020

Si comunica che è ancora operativo il bando relativo alla concessione di CONTRIBUTI IN CONTO IMPIANTI SUGLI INVESTIMENTI RELATIVI ALL'ACQUISTO E ALL'INSTALLAZIONE DI SISTEMI DI VIDEOSORVEGLIANZA


06/02/2020

FONDO SICILIA - IRFIS FINSICILIA Agevolazioni per operazioni finanziabili relative a Finanziamenti per Investimenti e Credito d'esercizio aperte a tutte le imprese operanti in Sicilia, anche con sede all'estero (UE) con esclusione delle società cooperative e imprese artigiane.


31/01/2020

Si comunica che la data di apertura del Bando TERRE DI ACI operazione 6.4.c è il 13/01/2020, mentre la data di chiusura entro cui inviare le domande tramite il portale SIAN è il 13/03/2020.


30/01/2020

BANDO INAIL ISI per l'anno 2020: Si comunica che la data di apertura della procedura informatica per la compilazione della domanda è il 16 Aprile 2020 mentre la data di chiusura è il 29 maggio 2020.


29/01/2020

Si comunica che la data di apertura del Bando TERRE DI ACI operazione 6.2 ambito 1 è il 08/01/2020, mentre la data di chiusura entro cui inviare le domande tramite il portale SIAN è il 09/03/2020.


29/01/2020

Si comunica che la data di apertura del Bando METROPOLI EST operazione 6.4.c ambito 1 è il 07/01/2020, mentre la data di chiusura entro cui inviare le domande tramite il portale SIAN è il 06/04/2020.


29/01/2020

Si comunica che la data di apertura del Bando NATI IBLEI operazione 6.4.c è il 20/12/2019, mentre la data di chiusura entro cui inviare le domande tramite il portale SIAN è il 18/03/2020.


28/01/2020

Si comunica che la data di apertura del Bando GAL ETNA misura 6.4.c è il 27/01/2020, mentre la data di chiusura entro cui inviare le domande tramite il portale SIAN è il 27/04/2020.


24/01/2020

Uscito il nuovo bando INAIL. Quest'anno nuovi settori godono di una graduatoria privilegiata. Codici ATECO: A03.1, C31. Settori Pesca - Pesca in acque dolci, marine e lagunari e servizi connessi Settore Fabbricazione di mobili


05/12/2019

Si comunica che la data di apertura dei Bandi GAL TERRA BAROCCA AMBITO 1 ed ambito 2 MISURA 6.4.C. è il 03 Dicembre, la data di chiusura entro cui inviare le domande tramite il portale SIAN è il 02/03/2020.


02/12/2019

Si comunica che la data di apertura del Bando GAL NATIBLEI MIsura 6.4.C è il 06 Dicembre, la data di chiusura entro cui inviare le domande tramite il portale SIAN è il 04/03/2020.


23/01/2020

Uscito il nuovo bando INAIL. Quest'anno nuovi settori godono di una graduatoria privilegiata. Codici ATECO: A03.1, C31. Settori Pesca - Pesca in acque dolci, marine e lagunari e servizi connessi Settore Fabbricazione di mobili


Bando Voucher Digitali I 4.0 (2020) - Camera di Commercio (Ragusa-Siracusa-Catania)

05/09/2020

 

 
 

“BANDO VOUCHER DIGITALI I 4.0”:

Concessione di contributi alle PMI per l’attivazione di interventi di digitalizzazione in ottica i 4.0 ANNO 2020

DESTINATARI

Posso beneficiare delle agevolazioni le MPMI (micro, piccole e medie imprese) appartenenti a tutti i settori economici di cui all’allegato I al Regolamento n.651/2014 della Commissione europea, aventi sede legale e/o unità locali nella circoscrizione territoriale della Camera di Commercio del Sud Est Sicilia ed in regola con il pagamento del diritto annuale.

Le imprese beneficiarie devono:

-          essere attive e in regola con l’iscrizione al Registro delle Imprese;

-          avere rappresentanti legali, amministratori e soci per i quali non sussistano cause di divieto, di decadenza e di sospensione previste dall’art. 67 D.lgs. 6 settembre 2011, n.159;

-          non devono trovarsi in stato di fallimento, liquidazione (anche volontaria), amministrazione controllata, concordato preventivo o in qualsiasi altra situazione equivalente secondo la normativa vigente;

-          avere assolto gli obblighi contributivi ed essere in regola con le normative sulla salute e sicurezza sul lavoro;

-          non avere forniture in essere con la Camera di Commercio del Sud Est Sicilia al momento della liquidazione del Voucher.

TIPOLOGIA E MASSIMALI DI AIUTO

Il contributo che sarà assegnato alle imprese sotto forma di voucher non può superare il 70% dei costi ammissibili a fronte di un investimento minimo di € 5.000,00. I Voucher avranno un importo unitario massimo di € 10.000,00. Alle imprese in possesso del rating di legalità verrà riconosciuta una premialità di € 250,00 nel limite del 100% delle spese ammissibili e nel rispetto dei pertinenti massimali de minimis.

I voucher saranno erogati con l’applicazione della ritenuta d’acconto del 4% ai sensi dell’art.28 comma 2, del DPR 600/73.

AMBITI DI INTERVENTO

Gli ambiti tecnologici di innovazione digitale I4.0 ricompresi nel presente Bando sono:

Elenco 1:

a)       robotica avanzata e collaborativa;

b)      interfaccia uomo-macchina;

c)       manifattura additiva e stampa 3D;

d)      prototipazione rapida;

e)       internet delle cose e delle macchine;

f)        cloud, fog e quantum computing;

g)       cyber security e business continuity;

h)      big data e analytics;

i)        intelligenza artificiale;

j)        blockchain;

k)      soluzioni tecnologiche per la navigazione immersiva, interattiva e partecipativa (realtà aumentata, realtà virtuale e ricostruzioni 3D);

l)        simulazione e sistemi cyberfisici;

m)    integrazione verticale e orizzontale;

n)      soluzioni tecnologiche digitali di filiera per l’ottimizzazione della supply chain;

  • o)      soluzioni tecnologiche per la gestione e il coordinamento dei processi aziendali con elevate caratteristiche di integrazione delle attività (ad es. ERP, MES, PLM, SCM, CRM, incluse le tecnologie di tracciamento, ad es. RFID, barcode, etc);

p)      sistemi di e-commerce;

q)      sistemi per lo smart working e il telelavoro;

r)       soluzioni tecnologiche digitali per l’automazione del sistema produttivo e di vendita per favorire forme di distanziamento sociale dettate dalle misure di contenimento legate all’emergenza sanitaria da Covid-19;

s)       connettività a Banda Ultralarga.

 

Elenco 2 – utilizzo di altre tecnologie digitali, purché propedeutiche o complementari a quelle previste al precedente Elenco 1:

 

a)       sistemi di pagamento mobile e/o via Internet;

b)      sistemi fintech;

c)       sistemi EDI, electronic data interchange;

d)      geolocalizzazione;

e)       tecnologie per l’in-store customer experience;

f)        system integration applicata all’automazione dei processi;

g)       tecnologie della Next Production Revolution (NPR);

h)      programmi di digital marketing.

 

SPESE

AMMISSIBILI

Sono ammissibili le spese:

-          Per servizi di consulenza/formazione relativi ad una o più tecnologie tra quelle previste dal Bando. Tali spese devono rappresentare almeno il 50% delle spese ammissibili;

-          Per l’acquisto di beni e servizi strumentali nel limite massimo del 50% delle spese ammissibili.

Sono escluse le spese di trasporto, vitto e alloggio e generali.

L’acquisto di beni e di servizi di consulenza o formazione non potranno in nessun caso ricomprendere le seguenti attività:

 assistenza per acquisizione di certificazioni (es. ISO, EMAS, ecc.);

 in generale, supporto e assistenza per adeguamenti a norme di legge o di

consulenza/assistenza relativa, in modo preponderante, a tematiche di tipo fiscale, finanziario o giuridico o di mera promozione commerciale o pubblicità;

Tutte le spese possono essere sostenute a partire dal 31/01/2020 fino al 120° giorno successivo alla data della Determinazione di approvazione delle graduatorie delle domande ammesse a contributo.

Tutte le spese si intendono al netto dell’IVA, il cui computo non rientra nelle spese ammesse, ad eccezione del caso in cui il soggetto beneficiario ne sostenga il costo senza possibilità di recupero.

FORNITORI DI SERVIZI

Ai fini del presente Bando, l’impresa dovrà avvalersi esclusivamente per i servizi di consulenza

e formazione di uno o più fornitori tra i seguenti:

  • centri di ricerca e trasferimento tecnologico, Competence center di cui al Piano Impresa 4.0, parchi scientifici e tecnologici, centri per l’innovazione, Tecnopoli, cluster tecnologici ed altre strutture per il trasferimento tecnologico, accreditati o riconosciuti da normative o atti amministrativi regionali o nazionali;
  • incubatori certificati di cui all’art. 25 del D.L. 18 ottobre 2012, n. 179 convertito, con modificazioni, dalla L. 17 dicembre 2012, n. 221 e s.m.i. e incubatori regionali accreditati;
  • FABLAB, definiti come centri attrezzati per la fabbricazione digitale che rispettino i requisiti internazionali definiti nella FabLab Charter (http://fab.cba.mit.edu/about/charter/);
  • centri di trasferimento tecnologico su tematiche Industria 4.0 come definiti dal D.M. 22 maggio 2017 (MiSE) – (http://www.unioncamere.gov.it/P42A3764C3669S3692/elenco-deicentri-di-trasferimento-tecnologico-industria-4-0-certificati.htm);
  • start-up innovative di cui all’art. 25 del D.L. 18 ottobre 2012, n. 179 convertito, con modificazioni, dalla L. 17 dicembre 2012, n. 221 e s.m.i. e PMI innovative di cui all’art. 4 del D.L. 24 gennaio 2015 n. 3, convertito, con modificazioni, dalla L. 24 marzo 2015, n. 33;
  • Innovation Manager iscritti nell’albo degli esperti tenuto dal Ministero dello Sviluppo Economico e/o dall’elenco dei manager tenuto da Unioncamere (consultabile all’indirizzo web: http://www.unioncamere.gov.it/P42A0C4239S3692/elenco-dei-manager-dell-innovazione.htm);
  • ulteriori fornitori (Imprese, Fondazioni, Enti, Consorzi, Aziende Speciali Partecipate e Consortili di Enti Pubblici) a condizione che essi abbiano realizzato nell’ultimo triennio almeno tre attività per servizi di consulenza/formazione alle imprese nell’ambito delle tecnologie di cui all’art. 2, comma 2, Elenco 1 della parte generale del presente Bando. Il fornitore è tenuto, al riguardo, a produrre una autocertificazione attestante tale condizione da consegnare all’impresa beneficiaria prima della domanda di voucher.

Relativamente ai soli servizi di formazione, l’impresa potrà avvalersi anche di agenzie formative accreditate dalle Regioni, Università e Scuole di Alta formazione riconosciute dal MIUR, Istituti Tecnici Superiori.

Non sono richiesti requisiti specifici per i soli fornitori di beni e servizi strumentali.

TERMINI DI PRESENTAZIONE

Le domande di partecipazione devono essere presentate alla Camera di commercio dalla data di pubblicazione del bando alle ore 21:00 del 31 ottobre 2020.

È prevista una procedura a sportello valutativo secondo l’ordine cronologico di presentazione della domanda. Al termine della fase di valutazione verranno formate le graduatorie finali in ordine cronologico di presentazione delle domande.

Le risorse complessivamente stanziate a disposizione dei soggetti beneficiari ammontano a € 800.000,00.


Torna indietro