studio licata

agevolazioni & finanziamenti

Get Adobe Flash player
News

10/02/2020

Si comunica che è ancora operativo il bando relativo alla concessione di CONTRIBUTI IN CONTO IMPIANTI SUGLI INVESTIMENTI RELATIVI ALL'ACQUISTO E ALL'INSTALLAZIONE DI SISTEMI DI VIDEOSORVEGLIANZA


06/02/2020

FONDO SICILIA - IRFIS FINSICILIA Agevolazioni per operazioni finanziabili relative a Finanziamenti per Investimenti e Credito d'esercizio aperte a tutte le imprese operanti in Sicilia, anche con sede all'estero (UE) con esclusione delle società cooperative e imprese artigiane.


31/01/2020

Si comunica che la data di apertura del Bando TERRE DI ACI operazione 6.4.c è il 13/01/2020, mentre la data di chiusura entro cui inviare le domande tramite il portale SIAN è il 13/03/2020.


30/01/2020

BANDO INAIL ISI per l'anno 2020: Si comunica che la data di apertura della procedura informatica per la compilazione della domanda è il 16 Aprile 2020 mentre la data di chiusura è il 29 maggio 2020.


29/01/2020

Si comunica che la data di apertura del Bando TERRE DI ACI operazione 6.2 ambito 1 è il 08/01/2020, mentre la data di chiusura entro cui inviare le domande tramite il portale SIAN è il 09/03/2020.


29/01/2020

Si comunica che la data di apertura del Bando METROPOLI EST operazione 6.4.c ambito 1 è il 07/01/2020, mentre la data di chiusura entro cui inviare le domande tramite il portale SIAN è il 06/04/2020.


29/01/2020

Si comunica che la data di apertura del Bando NATI IBLEI operazione 6.4.c è il 20/12/2019, mentre la data di chiusura entro cui inviare le domande tramite il portale SIAN è il 18/03/2020.


28/01/2020

Si comunica che la data di apertura del Bando GAL ETNA misura 6.4.c è il 27/01/2020, mentre la data di chiusura entro cui inviare le domande tramite il portale SIAN è il 27/04/2020.


24/01/2020

Uscito il nuovo bando INAIL. Quest'anno nuovi settori godono di una graduatoria privilegiata. Codici ATECO: A03.1, C31. Settori Pesca - Pesca in acque dolci, marine e lagunari e servizi connessi Settore Fabbricazione di mobili


05/12/2019

Si comunica che la data di apertura dei Bandi GAL TERRA BAROCCA AMBITO 1 ed ambito 2 MISURA 6.4.C. è il 03 Dicembre, la data di chiusura entro cui inviare le domande tramite il portale SIAN è il 02/03/2020.


02/12/2019

Si comunica che la data di apertura del Bando GAL NATIBLEI MIsura 6.4.C è il 06 Dicembre, la data di chiusura entro cui inviare le domande tramite il portale SIAN è il 04/03/2020.


23/01/2020

Uscito il nuovo bando INAIL. Quest'anno nuovi settori godono di una graduatoria privilegiata. Codici ATECO: A03.1, C31. Settori Pesca - Pesca in acque dolci, marine e lagunari e servizi connessi Settore Fabbricazione di mobili


CREDITO D'IMPOSTA SULLA PUBBLICITA' - NOVITA' 2020
08/09/2020

Le modifiche introdotte dal D.L. "Cura Italia", convertito con modificazioni dalla legge 24 aprile 2020, n. 27, hanno introdotto, limitatamente al corrente anno 2020, importanti novità nella disciplina del bonus pubblicità, posticipando altresì la finestra temporale per l’invio delle “comunicazioni per l’accesso” (cioè delle “prenotazioni”).

La norma ha infatti stabilito cheper l’anno 2020, il credito di imposta è calcolato nella misura unica del 50% dell’intero valore degli investimenti pubblicitari effettuati, e non più sul solo margine incrementale rispetto all'investimento effettuato nell'anno precedente.

In sostanza, la variazione introdotta con la citata disposizione normativa, per l’anno 2020, riguarda esplicitamente due elementi:

  • la base di calcolo del credito d’imposta, che non si identifica più con il valore incrementale dell’investimento pubblicitario programmato nel 2020 rispetto a quello effettuato nel 2019, bensì si identifica più semplicemente con il valore dell’intero investimento pubblicitario programmato ed effettuato nel 2020;
  • la percentuale dell’investimento, riconoscibile come credito d’imposta, che è stabilita nella misura unica del 50 per cento.

Premesso quanto sopra, va anche chiarito che l’espresso riferimento al “valore degli investimenti pubblicitari effettuati”, in assenza di un qualsivoglia richiamo al loro valore incrementale, fa venir meno, per l’anno 2020, il presupposto dell’incremento minimo dell’1% dell’investimento pubblicitario, rispetto all'investimento dell’anno precedente, quale requisito per l’accesso all'agevolazione fiscale.

Ciò comporta che, limitatamente all'anno 2020, possono accedere all'agevolazione anche i soggetti che programmano investimenti inferiori rispetto a quelli effettuati nel 2019, i soggetti che nell'anno 2019 non abbiano effettuato investimenti pubblicitari ed infine i soggetti che hanno iniziato la loro attività nel corso dell’anno 2020.

Con la nuova disposizione normativa sono invece rimasti invariate:

  • le tipologie di soggetti destinatari e le tipologie degli investimenti pubblicitari (cioè: le imprese, i lavoratori autonomi e gli enti non commerciali, che effettuano investimenti in campagne pubblicitarie sulla stampa quotidiana e periodica anche on line e sulle emittenti televisive e radiofoniche locali, analogiche o digitali);
  • le condizioni dell’agevolazione (l’utilizzo del credito di imposta esclusivamente in compensazione, ai sensi dell'articolo 17 del decreto legislativo 9 luglio 1997, n. 241, previa istanza diretta al Dipartimento per l'informazione e l'editoria della Presidenza del Consiglio dei ministri; il rispetto del limite massimo complessivo di spesa; il rispetto dei limiti stabiliti della normativa europea sugli aiuti de minimis; l’applicazione, per i profili non derogati dalla disposizione medesima, per quanto compatibili, delle norme recate dal regolamento di cui al D.P.C.M. 16 maggio 2018, n. 90).

Lo studio è disponibile ad assistere i clienti per l'istanza da effettuarsi entro il 30 Settembre.

Leggi tutto

Bando Voucher Digitali I 4.0 (2020) - Camera di Commercio (Ragusa-Siracusa-Catania)
05/09/2020

Piano Nazionale Impresa 4.0. Bando Voucher Digitali I 4.0. Interventi per favorire la digitalizzazione delle imprese. Regime “de minimis” Anno 2020

La Camera di Commercio del Sud Est Sicilia nell’ambito delle attività previste dal Piano Transizione 4.01 , a seguito del decreto del Ministro dello Sviluppo economico del 12 marzo 2020 che ha approvato il progetto “Punto Impresa Digitale” (PID), intende promuovere la diffusione della cultura e della pratica digitale nelle Micro, Piccole e Medie Imprese (da ora in avanti MPMI), di tutti i settori economici attraverso il sostegno economico alle iniziative di digitalizzazione, anche finalizzate ad approcci green oriented del tessuto produttivo. 

Massimo Investimento 10.000 euro contributo a fondo perduto 70%.

Scarica la scheda dettagliata.

 Oppure visualizzala sotto. 

Leggi tutto

Credito d’imposta per l’adeguamento degli ambienti di lavoro e per la sanificazione e l’acquisto di dispositivi di protezione
03/09/2020

Comunichiamo che è stata attivata la procedura per la richiesta e prenotazione del Credito d'imposta di cui all'oggetto. Lo studio è disponibile ad occuparsi della presentazione della pratica. Per mettervi nelle condizioni di sapere questo aiuto in cosa consiste, sotto nella scheda potete approfondire la tipologia di aiuto previsto. Evidenziamo la scadenza imminente per la predisposizione di tale adempimento che nel caso delle spese per mascherine e gel sanificanti è il 07/09/2020. Per tale motivo per chi fosse interessato vi chiediamo di comunicarci immediatamente il vostro interesse a presentare la richiesta ed inviarci i documenti da noi richiesti.

Leggi tutto

Nuovo Bando macchinari innovativi - MISE.
07/08/2020

Il nuovo bando Macchinari innovativi sostiene la realizzazione, nei territori delle regioni Basilicata, Calabria, Campania, Puglia e Sicilia, di programmi di investimento diretti a consentire la trasformazione tecnologica e digitale dell’impresa ovvero a favorire la transizione del settore manifatturiero verso il paradigma dell’economia circolare. La misura sostiene gli investimenti innovativi che, attraverso la trasformazione tecnologica e digitale dell’impresa mediante l’utilizzo delle tecnologie abilitanti afferenti il piano Impresa 4.0 e/o la transizione dell’impresa verso il paradigma dell’economia circolare, siano in grado di aumentare il livello di efficienza e di flessibilità dell’impresa nello svolgimento dell’attività economica, mediante l’acquisto di macchinari, impianti e attrezzature strettamente funzionali alla realizzazione dei programmi di investimento, nonché programmi informatici e licenze correlati all’utilizzo dei predetti beni materiali.

Leggi tutto

Finanziamenti “smart” per il riavvio dell’attività delle cooperative dopo la pandemia (solo cooperative)
28/05/2020

Quattro finanziamenti “smart” per ripartire saranno attivati grazie alla convenzione firmata nei giorni scorsi fra Irfis Finsicilia, Ircac e Crias e divenuta adesso operativa. Grazie alle risorse che potranno essere utilizzate in favore delle cooperative siciliane, otto milioni di euro complessivamente, sarà possibile concedere alle coop crediti di esercizio necessari a far fronte alle spese di gestione, all’integrazione di liquidità, all’acquisto di D.P.I. e ai costi per l’innovazione tecnologica in risposta ai danni provocati dalla pandemia da Covid-19.

 

Le cooperative potranno richiedere un finanziamento per  il riavvio dell’attività, un credito di esercizio destinato al finanziamento dei costi di gestione (salari, stipendi, oneri sociali, locazioni commerciali, fornitori, utenze e servizi vari) da sostenere nei 60 giorni successivi alla ripresa dell’attività; per l’Integrazione di liquidità: un credito di esercizio destinato all’integrazione di liquidità resa carente per cause legate all’emergenza sanitaria (ad es. aumento dei crediti non riscossi da clienti, spese necessarie a mantenere attiva l’attività durante il lockdown, ecc.). Per queste due tipologie di finanziamento saranno considerati, quale base di calcolo, i costi di gestione sostenuti nello stesso periodo dell’anno precedente e rilevati dal bilancio di verifica al 31/12/2019. Sono previsti anche crediti di esercizio per l’acquisto di DPI per i dipendenti: un credito di esercizio destinato all’acquisto di dispositivi di protezione individuale per i propri dipendenti; per l’Innovazione tecnologica: un credito di esercizio destinato al finanziamento dell’innovazione tecnologica necessaria all’attività caratteristica della cooperativa (ad es. linee VPN o di quanto necessario per lo smart working, piattaforme per collegamenti audio/video, ecc.).

Tutti i finanziamenti dovranno essere restituiti in due anni con la prima rata al dodicesimo mese ed altre dodici rate di pari importo. Il tasso di interesse annuo è dello 0,21% e le spese di istruttoria, a carico della cooperativa, sono quantificate in 75 euro. I finanziamenti potranno andare da un minimo di tremila ad un massimo di trentamila euro. Si tratta di finanziamenti cumulabili anche se l’ammontare complessivo del credito concesso non potrà superare i 30mila euro.

Le domande andranno presentate entro il 31 luglio 2020 e l’istruttoria sarà definita entra venti giorni lavorativi.

scarica da qui la scheda sintetica dei 4 aiuti previsti

 

 
What do you want to do ?
New mail
 
What do you want to do ?
New mail

Leggi tutto

Credito d'esercizio Agevolato per le imprese Artigiane - procedura a sportello
27/05/2020

Si porta a conoscenza dei nostri clienti Artigiani che la CRIAS sta per attivare un aiuto per concedere credito d'esercizio a tasso agevolato per le imprese in difficoltà economiche determinate dall’emergenza epidemiologica COVID 19

Il bando prevede un aiuto in credito d'esercizio da 3.000 fino a 30.000 euro a tasso 0,31% o 0,23% a seconda delle condizioni 

L’importo concedibile sarà determinato dalla somma di tre componenti

 Prima componente:  €. 3.000,00, per tutte le imprese in attività al momento della presentazione della domanda

 Seconda componente, in base al volume d’affari che si evince dall’ultima dichiarazione del documento contabile presentata:

 €. 4.000,00 per volume d’affari inferiore o uguale ad €. 50.000,00

 €. 7.000,00 per volume d’affari superiore ad €.50.000,00

 Terza componente, in base ai dipendenti assunti al momento della presentazione della domanda, con esclusione del titolare e dei soci lavoratori:

 €. 1.000,00 per ogni dipendente assunto da più di sei mesi dalla presentazione della domanda

 €. 500,00 per ogni dipendente assunto da sei mesi o meno dalla presentazione della domanda

 

Dalle ore 9:30 del 04 giugno 2020 sarà possibile effettuare la compilazione on line delle domande di ammissibilità

SI COMUNICA AI SOGGETTI INTERESSATI DI MANDARCI UNA MAIL DI VOSTRO INTERESSE PER PERMETTERCI DI PREDISPORRE QUANTO NECESSARIO PER L'INVIO DELLA RICHIESTA ENTRO IL PRIMO GIORNO DISPONIBILE. 

 Scrivete a: licata.studio@gmail.com con una vostra richiesta di adesione alla misura. 

 

 
What do you want to do ?
New mail
 
What do you want to do ?
New mail

Leggi tutto

GAL Eloro - Attivazione Misura 6.4.c. del PSR Sicilia (Comuni di Pachino, Portopalo di Capo passero, Rosolini, Noto, Avola).
14/05/2020

Si avvisano i soggetti interessati che sono state pubblicate le disposizioni attuative della Misura PSR 2014-2020 6.4.C del GAL ELORO a supporto delle imprese ai fini della diversificazione verso attività extraagricole.

l bando abbraccia le imprese localizzate o che si localizzeranno in questi paesi: (Comuni di Pachino, Portopalo di Capo passero, Rosolini, Noto, Avola).

L’operazione 6.4.c incentiva interventi per il sostegno agli investimenti per la creazione e lo sviluppo di attività extra-agricole, favorendo sia la creazione di nuovi posti di lavoro, sia la erogazione di servizi finalizzati al miglioramento della qualità della vita delle comunità locali nei territori rurali.  
A titolo di esempio non esaustivo L'azione intende sostenere investimenti per:
- le attività di B&B;
- la valorizzazione di prodotti artigianali e industriali non compresi nell’Allegato I del Trattato;
- gli interventi per creazione e lo sviluppo di attività commerciali;
- servizi turistici, servizi ricreativi, di intrattenimento, servizi per l’integrazione sociale in genere, servizi di manutenzione ambientale, per la fruizione di aree naturali quali Natura 2000, Parchi o Riserve.
- il rafforzamento dell’offerta turistica con servizi innovativi;
Si tratta di un bando territoriale molto interessante per gli aiuti previsti, ossia contributi in conto capitale fino al 75% (a fondo perduto). Per progetti max di € 133.333,00. 
Scarica da qui la scheda sintetica. Per maggiori informazioni lo studio è a vostra disposizione. 



OPERATIVO DA OGGI IL BANDO ISMEA con la cambiale agraria e della pesca
08/05/2020

 

 

Per venire incontro alle difficoltà delle aziende agricole e della pesca, ed in particolare di quelle colpite dalla crisi per la elevata deperibilità del loro prodotto e per la chiusura dei normali canali commerciali, il Consiglio di Amministrazione dell'ISMEA ha deliberato uno stanziamento di 30 milioni di euro. I fondi serviranno ad erogare mutui di importo fino a 30 mila euro a tasso zero con una durata di 5 anni, di cui i primi 2 anni di preammortamento. L'intervento, grazie all'utilizzo della cambiale agraria e della cambiale della pesca, si distingue per la semplicità della procedura e le tempistiche estremamente ridotte che consentono di poter erogare gli aiuti al massimo entro una settimana dalla richiesta. L'iniziativa si inserisce nel "Quadro temporaneo per le misure di aiuto di Stato a sostegno dell'economia nell'attuale emergenza COVID" e, all'esito dell'autorizzazione della Commissione europea, la domanda potrà essere presentata tramite il portale dell'ISMEA. L'aiuto va a sommarsi alle altre misure straordinarie assunte dall'Istituto nei giorni scorsi tra cui la sospensione delle rate dei mutui, l'estensione dell'operatività delle garanzie ISMEA e l'allungamento dei termini per la partecipazione alla Banca della terra.

 

 
What do you want to do ?
New mail

Leggi tutto

Altro